KTM

Scopri la gamma modelli

450 SX-F

LASCIA PERDERE IL PICCONE

MOTORE Il propulsore di grande successo della 450 SX-F ha dimensioni estremamente compatte, prestazioni di assoluto rilievo a qualsiasi regime di giri e un basso peso: è il 450 più leggero nel settore MX. Ma questo non significa che non abbia muscoli. Dotato di singolo albero a camme in testa e della più recente iniezione elettronica, riesce ad erogare una potenza ineguagliata di 62 CV. Grazie all'enorme impegno degli ingegneri KTM per allungare gli intervalli di manutenzione, questo poderoso monocilindrico è gestito da una tecnologia all'avanguardia e non delude né il pilota amatoriale né quello professionista.

CARTER MOTORE E COPERCHI Il disegno del carter motore pressofuso riduce il peso al minimo e permette il posizionamento molto centralizzato dell'albero. In tal modo il motore è più corto e compatto e contribuisce alla centralizzazione delle masse. Anche i coperchi del motore hanno una struttura della superficie solida che riduce l'usura provocata dallo sfregamento degli stivali del pilota. Così facendo, il tuo gioiello continuerà a brillare come quando l'hai ritirato.

FRIZIONE La 450 SX-F utilizza la frizione DDS (Damped Diaphragm Steel) sviluppata da KTM con campana d'acciaio antiusura e dischi estremamente resistenti alle alte temperature. Questa realizzazione è contraddistinta da una molla a diaframma al posto delle tradizionali molle elicoidali, che semplifica notevolmente l'operazione di azionamento della frizione. La molla a diaframma consente di inserire un ulteriore sistema di smorzamento all'interno del mozzetto della frizione, a garanzia dell'affidabilità e di una buona trazione. Oltre a ciò, la frizione è dotata di una campana alleggerita, un mozzo interno rinnovato e un piatto spingidisco che garantiscono una migliore alimentazione dell'olio e un raffreddamento ottimizzato. Ovviamente, ciò che rende particolare questa frizione idraulica Brembo sono la facilità di azionamento e il controllo preciso.

MANUBRIO Gli ingegneri KTM indubbiamente sanno come trattare i manubri. Questo manubrio rastremato, realizzato da NEKEN in alluminio ad alta resistenza, è montato su supporti ammortizzati in gomma ed è regolabile su due posizioni. A partire dal modello MY2017, i cavallotti manubrio inferiori sono separati mentre sul lato superiore un fissaggio a ponte di nuova concezione garantisce una maggiore rigidità torsionale. In tal modo è anche molto facile sostituire il manubrio nel caso di piegatura in caso di un malaugurato incidente. Sul lato destro, una manopola ODI vulcanizzata, mentre su quello sinistro è montata una comoda manopola ODI tipo lock-on con collarino di serraggio che evita l'uso di fili o colla.


Contattaci per info e preventivi

1 Scegli il modello

2 Inserisci i tuoi dati

3 Note aggiuntive

oppure

Chiamaci ora

0564 462024

Vieni a trovarci