Kawasaki

Scopri la gamma modelli

KX450

THE BIKE THAT BUILDS CHAMPIONS

Il KX450 è sempre stato costruito con un unico obiettivo: posizionare i piloti sul gradino più alto del podio. Con oltre 40 anni di eredità KX, Kawasaki presenta una moto da cross classe MX1 senza rivali, con un motore ancora più potente montato su un telaio più snello e leggero. Completano il pacchetto tantissime altre caratteristiche di alto livello che rendono questa moto la più competitiva di sempre.

Dettagli:

Frizione idraulica

Frizione idraulica

La prima frizione idraulica di Kawasaki utilizzata su un modello Off-road. Offre un comando più diretto e minor sforzo della leva.
 

Leggerezza e agilità

Leggerezza e agilità

Ad ingabbiare il potente motore ecco una ciclistica  leggera e agile, fondamentale per migliorare i tempi sul giro della KX450. L’aggiunta dell’avviamento elettrico ed il ritorno ad una forcella a molle, fanno si che l'aumento di peso complessivo  sia il più contenuto possibile.
Il risultato è una KX450 con il telaio più leggero di sempre altamente competitivo ed un peso di 110.0 Kg totali  con un aumento di soli 1.3 Kg

Manubrio Renthal

Manubrio Renthal

Il manubrio in alluminio Renthal Factory style da ø28.6 mm diventa ora di serie.

Kit di Calibrazione FI (Accessorio)

Kit di Calibrazione FI (Accessorio)

Il KX FI Calibration Controller è uno strumento portatile che consente al pilota di effettuare modifiche alla mappatura motore collegandosi direttamente alla centralina e senza bisogno di computer o batterie. Viene fornito completo di sette mappature precaricate

Rapida messa a punto del motore: selezione mappature di iniezione

Rapida messa a punto del motore: selezione mappature di iniezione

Utilizzando gli spinotti forniti in dotazione, il pilota può rapidamente e facilmente selezionare una delle tre mappe disponibili in centralina ECU (standard, hard, soft)

Avviamento elettrico

Avviamento elettrico

Essere in grado di riavviare il motore velocemente dopo una caduta  vuol dire la differenza tra mantenere il comando o dover lottare dal fondo per risalire il gruppo.